lunedì 31 luglio 2017

ZUPPA PATATE E POMODORI

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Una piatto di questa umile zuppa è capace di tante cose nella calura estiva: mettete la pentola con la zuppa frullata nel acqua fredda per un quarto d'ora e poi servitela – sarete nutriti e ben soddisfatti, anche perché ci vuole davvero poco per prepararla.

THÈ

Creavit Deus medicamenta de terra
et vir prudens non abhorrebit ea


[Siracide, 38:4]

domenica 30 luglio 2017

SALMONE MARINATO

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Certe cose ci fanno pensare che sono l'espressione della generosità del Universo. La polpa del salmone ad esempio, già completa così com'è; allora cuciniamola usando metodi poco “invasivi” come la marinatura. Il risultato vi sorprenderà: pesce di giusta sapidità e grassezza, morbido, sicuro che mantiene tutte le sue proprietà. D'altronde, anche un bravo pescivendolo che vi fa trovare il filetto di spessore giusto e qualità eccezionale, come ha fatto Denis per noi, è una benedizione del Universo.

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - IL CORPO DEL GIARDINIERE



"I nostri corpi sono giardini di cui la volontà è il giardiniere, possiamo a nostro talento piantarvi ortiche o seminarvi lattughe, educarvi l'issopo o sarchiarvi il timo, coltivarvi un solo genere d'erba o sparpagliarvene d'ogni sorta, lasciarli insterilire nell'inerzia o concimarli con industria".

sabato 29 luglio 2017

PRENDER LA VIA - GIARDINO DI VALSANZIBIO

Puoi andare anche dall’altra parte del mondo,
ma se non esci da certe stanze della tua mente,
abiterai sempre nello stesso luogo”.

Anonimo buddista

CROSTATA AI LAMPONI SENZA COTTURA



Un dessert completamente senza cottura e anche senza glutine! Fresco e aromatico da offrire agli amici più esigenti e golosi.

venerdì 28 luglio 2017

FRAPPÉ DI LAMPONI

Frappé... Tanta buona frutta di stagione, gelato fatto in casa (ma anche acquistato di buona qualità) ed ecco una bevanda freschissima che fa diventare il caldo piacevole.

GRANOTURCO (MAIS)

Creavit Deus medicamenta de terra
et vir prudens non abhorrebit ea

[Siracide, 38:4]


giovedì 27 luglio 2017

PICCOLI CANEDERLI IN CREMA AROMATICA


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Vogliamo sentirci libere di godere il caldo dell'estate senza abbinargli quello di fornelli e forni. Inoltre, senza dubbio, i cibi crudi hanno una marcia in più anche dal punto di vista nutrizionale: mantengono inalterato il loro patrimonio vitaminico, in particolare la vitamina C, molto sensibile al calore, utilissima in estate per proteggere l'organismo dalle infezioni e la pelle dalle aggressioni dei raggi solari.

PRENDER LA VIA - SAGRA DELL'OCA

Bettona (PG), 28 luglio - 6 agosto 2017
Sagra dell'oca

mercoledì 26 luglio 2017

PANE


Provate questa ricetta e malgrado il pane sicuramente buono del vostro panettiere di fiducia, come succede in casa de #lesfriandises, da più di due anni compriamo pane molto di rado... Quantità del lievito ridotta, lievitazione che avviene per tre volte, sicura qualità e provenienza delle farine scelte, risparmio sensibile parlando di euro: questi sono alcuni vantaggi della panificazione casalinga. Il resto è poesia; il miracolo perpetuo della lievitazione, il profumo del pane appena sfornato che suscita sensazioni primordiali e immediate, il sapore pieno e la consistenza “ruvida” che si accompagnano ed esaltano pienamente ogni altro cibo.

PRENDER LA VIA - VEGETARIAN FESTIVAL


Sarzana (SP), 28-30 luglio 2017
Castle Vegetarian Festival

martedì 25 luglio 2017

CHEESECAKE CON ZUCCHINE NOVELLE


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Ecco un piatto che si può preparare in anticipo, senza accendere i fornelli e consumarlo a temperatura ambiente o fresco da frigorifero, proposto magari nella cena di mezza estate con amici, dove il calore che scalderà sarà solo quello degli sguardi.

VOLEMOSE BENE - COSA CONSUMARE?



La scorsa settimana ci siamo interrogati: “Sappiamo cosa mangiamo?”. Oggi proviamo a leggere una delle risposte possibili: il rifiuto del consumo globale tout court e il recupero della “capacità di decidere in merito a produzione, distribuzione e consumo, dei principali attori coinvolti in questo processo: i contadini e i consumatori”. Proprio queste ultime due categorie invece sono le grandi assenti dalla visione liberista dell’economia che le considera solo come polli d’allevamento che producono e consumano se stessi in un loop interminabile, passando dallo stato di persone a quello di cose. Se ci pensiamo bene infatti la speculazione finnanziaria dopo essersi mangiata il denaro della gente, ha cominciato a mangiare il suo cibo e ora in una foga “cannibalizzatrice”  il cui marchio la dice lunga sulle finalità che si propone, ha cominciato a mangiarsi le persone stesse, perché se ci si pensa bene, quando si introduce sul mercato un nuovo prodotto di basso valore, a farne le spese sono proprio i produttori e i consumatori defraudati. Ma questo passa il convento oggi. I gruppi e le cooperative di consumo agro-ecologici, che negli ultimi anni si sono moltiplicati ovunque, sembrano un primo passo nella direzione di riappropriarsi di ciò che per diritto naturale ci spetta: l’alimento.

Gruppi di consumo: 
recuperare la capacità di decidere cosa consumare

di Esther Vivas


Cosa mangiamo? Da dove viene, come è stato trasformato e quale prezzo paghiamo per quello che compriamo? Sono domande che sempre più cittadini consumatori si pongono. In un mondo globalizzato, dove la distanza tra contadino e consumatore si è allungata fino al punto in cui entrambi non hanno praticamente alcun impatto sulla catena alimentare, sapere quello che mettiamo in bocca importa di nuovo, e molto.

lunedì 24 luglio 2017

GIRELLE CON PESTO E RICOTTA

 Preparate senza accendere il fuoco, con ingredienti facili da reperire, molto carine a vedersi e quindi seduttrici dell'appetito.

BETULLA

Creavit Deus medicamenta de terra  
et vir prudens non abhorrebit ea

[Siracide, 38:4]

domenica 23 luglio 2017

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - PROVENIENZA DEL FRUMENTO



«No» -disse Lieh-tzu ridendo- «non ho agito contro il destino, perché [in realtà], non è il principe che ci manda questo frumento» .

RAW, BISCOTTI GREZZI


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Sono stati fatti con degli ingredienti che ricordano ancora il profumo della terra, la potenza del sole, la generosità della pioggia, sana energia, ottimo apporto nutrizionale per la colazione.

sabato 22 luglio 2017

TONNO DI CONIGLIO CON GIARDINIERA

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

In Piemonte si prediligono le cose appetitose, e abbondando pure una bella fantasia è nato “il tonno di coniglio”, tipico del Monferrato; al inizio probabilmente come esigenza per conservare la carne. Il piatto è un po' laborioso, ma a tavola si moltiplica la soddisfazione, perché è davvero come un giardino dove trovi un po' di tutto: colori, consistenze, e varietà di sapori.

TRADIZIONE E CIBO - PAPAVERO





Perché, ecco, l'inverno è passato,
è cessata la pioggia, se n'è andata;
i fiori sono apparsi nei campi
(Cantico 2:11-12)


[Nell’immagine: il papavero in una tavola dell'opera di Dioscoride contenuta nel Codex Vidobonensis (VI secolo), custodito nella Biblioteca Nazionale Austriaca di Vienna]


giovedì 20 luglio 2017

PASTICCIO DI PESCE SPADA E MELANZANE


Accostamento del pesce all'ortaggio di stagione, la melanzana; cottura nella pasta sfoglia, quasi come nel cartoccio: il risultato che otteniamo è entusiasmante! Meglio gustare il pasticcio quando si è intiepidito, o anche come secondo perché a questo piatto non manca davvero niente.

PRENDER LA VIA - IMPROVVISATA A BERGAMO ALTA



Percorso cambiato, “al volo”. E cosi il navigatore va in affanno: “ricalcolo il percorso...”; dalle rilassanti e per essere a luglio, leggermente fredde e nebbiose montagne della Valle Seriana, ci troviamo al caldo, nel traffico ordinato, ma intenso di Bergamo con meta improvvisata alla Città Alta.

mercoledì 19 luglio 2017

CREMA DI BASILICO CON FORMAGGIO FRESCO E BRUSCHETTA


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Patate, basilico, pomodori, formaggio fresco: alimenti base della cucina come “do”, “re”, “mi”, “fa”. Li combiniamo in modo stuzzicante, come per “scherzo” e ci deliziamo con il “prelude” di mezza d'estate che si ottiene; così colorata, varia nelle consistenze e nei sapori.

PRENDER LA VIA - MOSTRA REGIONALE TOMA DI LANZO

Usseglio, 14-16 e 20-23
Mostra regionale della Toma di lanzo

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - LA SOCIETÁ DEI MAGNACCIONI




Ma che ce frega, ma che ce 'mporta
si l'oste ar vino cià messo l'acqua:
e noi je dimo, e noi je famo:
“ciài messo l'acqua
e nun te pagamo”...


Sembra paradossale perché nel 1962, quando la canzone fu pubblicata e incisa da Armandino Bosco, sembrava un canto goliardico di quei tempi un po' come "in taberna quando sumus" dei Carmina burana; quindi votata a far ridere ed accompagnare gli ultimi brindisi di qualche banchetto. Invece a distanza di 55 anni si può cogliere tutta la portata di questo testo popolare che in modo semplice e spiccio ci insegna che continuando a "magnà" ci siamo "magnati tutto" e quello che è peggio è che "mò ce magnano". Ma siamo anche gente (perlomeno speriamo di esserlo ancora)  geniale, dalle mille risorse e soprattutto che non si scoraggia facilmente, perché malgrado tutto, in terra d'Italia le benedizioni non sono mai state fatte mancare. Basterebbe dunque crederci e quando l'oste ci chiama per il conto rispondergli  "ar vino cià messo l'acqua e nun te pagamo”; si perché la contraffazione, e non solo alimentare, sta distruggendo intere società.

martedì 18 luglio 2017

BAGNÈT RÖSS


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Una validissima “risposta” piemontese all'industria alimentare globale con vantaggi importanti: genuina, più saporita e più sana. In Piemonte con il bagnèt röss si accompagnano i bolliti di carne, ma dovete sapere che la salsina sta alla grande anche in compagnia di hamburger e patatine o per farcire una tortilla!

VOLEMOSE BENE - SAPPIAMO COSA MANGIAMO?




“Un sistema il cui obiettivo fondamentale è di cercare di tratte il massimo profitto dalla produzione di qualcosa di così indispensabile come il cibo”. Basterebbe questa affermazione e la coscienza di cosa implica, per imporre una seria riflessione su cosa mettiamo nel piatto. Il “dio quattrino” corrompe proprio tutto e per riportare l’attenzione in Italia basterebbe ricordare lo scandalo della “terra dei fuochi” da cui si è scoperto -dopo, ovviamente- che provenivano molti ortaggi di “qualità” destinati al consumo quotidiano. La mancanza di scrupoli, oggi contraddistingue tutti, sia coloro che fanno enormi profitti, sia i consumatori che inebetiti da una propaganda tanto “rassicurante” quanto ingannevole che forgia una mentalità sempre più omologata, rinunciano a qualsivoglia critica e si lasciano imporre il dictat del “mangia e tâs” (mangia e taci).  



Sappiamo che cosa mangiamo?
di Esther Vivas


Se una volta ci vendevano carne di gatto per coniglio, oggi ci vendono carne di cavallo per carne di marzo. Sapere che cosa mangiamo è diventata una cosa sempre più difficile. Il recente scandalo alimentare scatenato dalla scoperta di carne di cavallo in prodotti nei quali ci sarebbe dovuto essere carne di manzo non fa che mettere ulteriormente in evidenza questa difficoltà. Cannelloni “La Cocinera”; hamburger di Eroski; ravioli e tortellini di carne Buitoni, polpette della  Ikea non sono che alcuni dei prodotti che sono stati ritirati dal mercato. A conferma che noi tutti non abbiamo nessuna  idea di quello che mangiamo.

domenica 16 luglio 2017

TORTILLA CON CARNE E MELANZANE




La fantasia e una buona dose di appetito ci ha portati a questo piatto.... che pensarci fa anche da piatto! La tortilla messicana che ospita la salsina piemontese “bagnet ross”, la “solita” melanzana di stagione, con carne appena scottata. Siamo rimasti soddisfatti di questo scorcio aromatico e divertente e per questo non ci fermeremo nella ricerca di altre scoperte golose!

sabato 15 luglio 2017

LASAGNE AL PESTO E RICOTTA


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Un primo piatto al bacio! Delicato, leggero e sapido, come il bacio di chi vi vuole bene veramente. È un po' laborioso, d'accordo, ma al primo assaggio si capisce che cos'è il vero amore; amore verso i commensali, amore verso gli alimenti, amore per cucinare.

giovedì 13 luglio 2017

TORTA DI SMETANA ALLA FRUTTA

 НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Quanta soddisfazione quando ci riescono queste torte morbide soffici e senza fatica! Smetana -così si chiama la panna acida nei paesi slavi- un ingrediente molto richiesto nella cucina russa: sia nella preparazione dei dolci che dei salati. E la frutta fa un gradevole contrasto acido/aromatico, per tutte le occasioni!

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - LUCE NELLA NOTTE



“Ricordati che l’odio e l’egoismo sono i torturatori della vita. 
L’amore è invece luce”. 
Furono le ultime parole...

mercoledì 12 luglio 2017

TISANA DI LAVANDA

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Per affrontare il caldo del estate con rinnovata vitalità ci rivolgiamo al regno vegetale che ci propone con erbe, fiori e spezie di stagione, efficaci rimedi che appassiti fanno rifiorire anche l'organismo più debilitato. Il modo più semplice per far propri tutti i loro benefici è quello di utilizzarli preparando tisane calde o fredde. La lavanda purifica, fluidifica la bile e stimola l'attività del fegato, gli altri ingredienti hanno una funzione energizzante; è una bevanda elegante e descritta. Gli ingredienti indicati si acquistino in erboristeria e corrispondono a 100 gr. complessivi di miscela, sufficiente per la preparare di circa 10 tazze di tisana.

TRADIZIONE E CIBO - GIRASOLE














Portami tu la pianta che conduce
Dove sorgono bionde trasparenze
E vapora la vita quale essenza;
portami il girasole impazzito di luce.

martedì 11 luglio 2017

TORTINO DI POLLO, AVOCADO E MAIONESE

 НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖE

Semplice ma con una “confezione” insolita, un ingrediente che dona il colore; questi sono punti di forza del tortino. I pomodorini gialli si contraddistinguono per la dolcezza e sono un ibrido che ha origini antiche: infatti il nome “pomi d'oro” rimanda alle prime varietà arrivate in Europa, di colore giallo-oro. Se fate cucinate un pollo intero nei giorni precedenti, potete usare anche il petto già cotto, che spesso avanza perché lo si mangia malvolentieri.

VOLEMOSE BENE - SPRECO ALIMENTARE




Siamo al cospetto di un vero e proprio "crimine contro l'umanità", perpetrato con il buonismo ipocrita del "3x2" che finisce quasi sempre  nel "2x3" ad opera di quella rapace mentalità borghese che nel silenzio, nell'incuranza che poi è semplice ignoranza, affonda le radici dei suoi profitti. Un crimine che dunque non desta troppa indignazione seppure per un credente dovrebbe gridare giustizia a Dio. Esther Vivas in un suo articolo afferma che "La produzione di alimenti dagli anni sessanta si è triplicata, secondo quanto afferma l’organizzazione GRANO, mentre la popolazione mondiale da allora si è soltanto raddoppiata. Disponiamo di una quantità notevole di cibo, maggiore che in nessun altro periodo della storia, però se non si dispone di denaro per pagarlo o per avere accesso alla terra, all’acqua, ai semi…per produrre, non si mangia": allora i conti non tornano se in questo momento c'è chi ha fame e non può soddisfare il suo diritto elementare di sfamarsi mentre  tonnellate di cibo vanno sprecate. Per questo serve non farsi irretire nella "propaganda di sistema" e usare la propria testa, magari lasciandosi ispirare da qualche idea eterna, per cambiare mentalità, il proprio stile di vita e infine il mondo; in caso contrario, se ci si ostina a scialacquare, in realtà dilapidando i beni di cui si viene provvisti non si compie altro che la dispersione e la rovina di sé stessi.


La voragine del cibo sprecato 5 milioni di tonnellate all’anno finiscono nell’immondizia
Il paradosso: le promozioni e gli sconti inducono ad acquisti eccessivi. Una legge favorisce le donazioni dell’invenduto per ridurre il fenomeno

lunedì 10 luglio 2017

domenica 9 luglio 2017

POUNTI



НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Questa ricetta francese dell'Alta Alvernia, arriva da lontano, addirittura dal Medio Evo. La cucina contadina di quell'epoca, seppure umile, preparava piatti nutrienti in cui spesso il “dolce” e il “salato” finivano nello stesso impasto. Il punti ne è un esempio e per la sua versatilità è molto indicato freddo per un pranzo al sacco, oppure leggermente rosolato e abbinato con misticanza come secondo in tavola.

sabato 8 luglio 2017

CIALDE WAFFER CON RICOTTA

 НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Una ricetta semplicissima, fatta per “coccolare” i propri cari con una colazione sana e buona. Se ne ottengono 4-6 waffer a seconda della misura della macchina per waffer che in questo caso è indispensabile.

PRENDER LA VIA - LE GIORNATE DELLO YOGURT

Vipiteno (BZ), 9 luglio - 6 agosto
Giornate dello yogurt

venerdì 7 luglio 2017

PRENDER LA VIA - LAVANDA&ISSOPO


La vettura va, curva dopo curva, destra-sinistra, di là collina e di qua valle, sole-ombra... e finalmente come se fossimo saliti su tetti spioventi, arriviamo a Sale San Giovanni (CN), con i suoi boschi e le coltivazioni aggrappati alle cime di Langa. Gli occhi sono subito avidi e cercano di placare la sete di colori.

VOLEMOSE BENE - SICUREZZA ALIMENTARE DI CHI?



Venditori di cibo e di bugie
Esther Vivas 

Ci dicono che il nostro cibo non è mai stato così sicuro come adesso, che il cibo non ha mai subito tanti controlli come ora. Tuttavia, periodicamente, scoppiano nuovi scandali alimentari. L’Agenzia europea per la sicurezza alimentare ha la responsabilità di assicurare, in teoria, che ciò che mangiamo è sano. Ma chi c’è dietro questa agenzia che svolge un ruolo chiave nell’autorizzazione di migliaia di prodotti, come pesticidi, ogm e additivi alimentari, che finiscono sul nostro tavolo? Vediamolo.

CAVALLE IN UMIDO


На русском ниже

Piatto che ha tutto il profumo, il gusto e i colori dell'estate mediterranea, talmente gustoso da farsi perdonare anche il forno acceso. Abbiamo usato le cavalle, ma va bene anche il pesce azzurro un po' grasso come sgombri e sardine. Ideale da gustare in buona compagnia, magari su una terrazza vista mare.

mercoledì 5 luglio 2017

TRADIZIONE E CIBO - ISSOPO




Purificami con issopo e sarò mondo;
lavami e sarò più bianco della neve.


Salmo 50,9

["Asperges me" dovrebbe esser recitata all'inizio di ogni Messa, salvo nel periodo che va da Pasqua a Pentecoste, durante l'aspersione con acqua benedetta dei fedeli da parte del sacerdote celebrante]


FOCACCIA CON VERDURE E RICOTTA

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

L'universo “trasformista” degli alimenti durante l'estate ovviamente non può fare a meno di tante verdure fresche; le unisce con formaggi delicati, cereali e li plasma in tante pietanze: oggi focaccia.

martedì 4 luglio 2017

THE FREDDO METODO LESFRIANDISES

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Vi sono diversi metodi per preparare il tè freddo che variano a seconda della disponibilità di tempo per il raffreddamento, di ghiaccio e del risultato che si desidera ottenere. Quello che vi presentiamo consente di ottenere un tè leggero, in cui prevalgono le note fiorite e fruttate sul suo sapore, che ha inoltre il vantaggio di rimanere gradevole a lungo. Abbiamo usato il tè White Monkey, un tè verde che viene raccolto nella provincia cinese Fujian.

ISSOPO




Creavit Deus medicamenta de terra  
et vir prudens non abhorrebit ea

[Siracide, 38:4]

lunedì 3 luglio 2017

GELATO FIOR DI LATTE #homemade


Per la gioia di grandi e piccini! Il gelato più buono è quello che si fa a casa! Occorre solo avere una gelatiera e una buona ricetta come questa, professionale, ma riadattata per uso casalingo. Come stabilizzante l'agar-agar che rende il gelato leggermente più vischioso, ma potete anche ometterlo. Ed ecco fatto, ci sentiamo veramente soddisfatte sia per il gusto che per la qualità e vi offriamo così il nostro fior di latte.

VOLEMOSE BENE - DIRITTO DI MANGIARE



Sembra un paradosso e tale dovrebbe esserlo almeno per tutti coloro che contemplano l’esistenza di un Essere Superiore, di un Dio: infatti in presenza di una Fede (non faccio riferimento a specifiche confessioni, ma alla religione in senso lato), come si può accettare la propaganda martellante volta a far credere che non ci sono abbastanza risorse sul pianeta, che c’è troppa popolazione e quindi occorre ridurla? Magari proprio con la fame, le guerre, aborto, eutanasia, ecc. che se ci pensiamo bene non sono altro che “metodi” da lager a cielo aperto, seppure non vi è un ingresso come ad  Auschwitz  a sancire che Arbeit macht frei [Il lavoro rende liberi], ma i risultati sono identici in termini di devastazione dell’umanità.
Partiamo da questo se non vogliamo berci tutto quello che ci raccontano, e deglutire anche quello che non vuole andare giù, perché è palesemente falso, un alimento di gomma. Infatti come sostiene Esther  Vivas “disponiamo di una quantità notevole di cibo, maggiore che in nessun altro periodo della storia, però se non si dispone di denaro per pagarlo o per avere accesso alla terra, all’acqua, ai semi…per produrre, non si mangia. Non si tratta di produrre più cibo, ma solo di ripartire gli alimenti che già esistono. Ciò che sta fallendo è tutto il modello alimentare, ormai al servizio di pochissimi interessi privati”.
Allora facciamo meglio i conti perché sino ad oggi non tornano proprio.

Senza diritto di mangiare
di Esther Vivas

Ci dicono che vogliono farla finita con la fame nel mondo e che se questo non è stato possibile entro il 2015, lo sarà più avanti nel tempo. E ora, nel momento in cui scadono gli Obiettivi per il Millennio (ODM), senza avere sicuramente conseguito alcun risultato, si inventano nuove proposte come la Agenda per lo Sviluppo dopo il 2015 e ci dicono di sperare e di aver fiducia e di lasciare questi problemi nelle loro mani, poiché questa è la volta definitiva. E la storia o le menzogne si ripetono nuovamente.