Visualizzazione post con etichetta Carne. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Carne. Mostra tutti i post

mercoledì 19 giugno 2019

FARAONA ALLA TEODOSIO




Ricetta che mi ha regalato lo chef Teodosio, per questo motivo l'ho chiamata così; e già dal nome fa una bella figura! Se preferite però potete chiamarla “faraona al moscato”. Se poi si pensa che si prepara con soli tre ingredienti! Senza contare naturalmente sale-pepe e l'accompagnamento con una purea di patate o insalata. Servite i pezzi della faraona con il fondo di cottura piacevolmente dolce-salato aromatico di moscato con qualche uvetta creando un gioco di gusti con la carne.

martedì 9 ottobre 2018

CODA ALLA VACCINARA "ALLEGGERITA"


"Alleggerita" perché non sempre si può "avere stomaco" per affrontare l'originale; ricordo che quando la mangiai questo piatto per la prima volta in una trattoria romana in zona via del Tritone, non riuscendo a resistere alla tentazione di rosicchiare, presi le ossa con le mani che così si "profumarono" per i successivi tre giorni! Comunque è una pietanza deliziosa e per questo non voglio rinunciare a prepararla.

giovedì 5 luglio 2018

ZUCCHINI RIPIENE


Questa ricetta la propongo nella versione classica e con l'indicazione di alcune varianti (tra parentesi quadra) che ho apportato, anzi che ha apportato mio marito. Apparentemente sembra la stessa, ma come diceva la mia cara suocera, "ci sono tanti asini che si assomigliano"; quindi non resta che metterle a confronto, poi giudicatele voi.

sabato 9 giugno 2018

SCALOPPINE DI VITELLO AL POMPELMO ROSA

Sarà perché mi sono calata nella “visione” culinaria del maestro Angelo Paracucchi, ma questa mi sembra una ricetta nel suo stile: ingredienti di uso corrente come carne di vitello e pompelmo rosa, vengono assemblati in modo inconsueto e profumati con pepe rosa e menta. In casa mia ha avuto un gran successo e da voi che sorte avrà?

giovedì 3 maggio 2018

POLLO CON CREMA DI PORRI E TARASSACO




È davvero un peccato non approfittare in cucina degli ingredienti che la natura fornisce spontaneamente -basta raccoglierli- molto gustosi, sani e che hanno un sacco di proprietà salutari. Il tarassaco in primavera è tenero e forse per questo anche meno amaro, così mi è sorta la curiosità di sapere che figura farà in questa ricetta. Provatela perché è oltretutto semplice da preparare e il pollo (meglio se ruspante) abbinato a quest'erba dei campi non sembra per niente “noioso”. La salsina si, è amara, ma ha il suo “perché” nella composizione del piatto.

mercoledì 25 aprile 2018

TACCHINO CON UVETTA E ANACARDI

La carne di tacchino non la ho mai considerata con grande favore; forse perché abituata fin da bambina a quella che si acquista nei supermercati, mi sono radicata nel convincimento che sia fra quelle che è sottoposta più di altre all'allevamento intensivo e non dà grande soddisfazione al palato, risultando poco gustosa, asciutta e stopposa. Ma da quando posso acquistarla alla macelleria di Stefano R. che vende animali provenienti da piccoli allevamenti locali, anche il tacchino ha il suo perché, eccome! Ed è ritornato volentieri sulla mia tavola; e cosa più importante con apprezzamento di tutti.

mercoledì 18 aprile 2018

POLLO ALLO YOGURT E CARDAMOMO

Sbalzi di umore, come le temperature; vorrei cucinare, ma che cosa? Mi son fatta la diagnosi, credo si tratti di "inappetenza primaverile"! Per fortuna mi soccorre questa ricettina che con un pizzico di ingrediente "speciale", il cardamomo, e il contrasto dolce/amaro di frutta e insalata impiegata, riconcilia delicatamente il gusto con il buon appetito.

mercoledì 11 aprile 2018

GULASH



Sebbene possano esserci diverse ricette per questa zuppa, infatti dalla carne bovina impiegata nella preparazione classica, si è arrivati a usare anche pollo, agnello e persino pesce, mi sono affidata alle indicazioni di Marco Pingitore di spezie.org che ringrazio. Sotto riporto il testo che ho attinto dalla ricetta originale e corretto nelle dosi portando il preparato da 2 a 4 persone; davvero una ottima zuppa che fa da piatto unico! Ce la siamo "spazzolata" in men che non si dica.

martedì 6 febbraio 2018

VITEL TONNÉ (RICETTA CLASSICA)

“Nasce” in Piemonte nel '700, senza maionese né tonno, ma solo con capperi e acciughe, l'italianissimo “vitel tonné” e servito sia come antipasto che come secondo piatto, tuttora ha una presenza forte nei buffet delle grandi occasioni.
Per la buona riuscita è importante il giusto taglio di carne di vitello con forma regolare, magro e compatto come girello, magatello, noce o pesce. Prima di servire il piatto andrebbe lasciato insaporire per per un paio di ore coperto dalla salsa.

sabato 6 gennaio 2018

TRADIZIONE E CIBO - SATTVA, ALIMENTARE L'ARMONIA



"Di tutte le regole ascetiche, quella relativa all'assumere cibo sattvico in quantità moderate è la migliore; osservando questa regola la qualità sattvica della mente aumenta e questo aiuterà l'auto-osservazione"*.
Questa nobile citazione mi perpette di introdurre un nuovo capitolo dedicato all'alimentazione tradizionale indù. Premesso che sattva è uno dei guna (attributi principiali della sostanza universale dalla cui commistione traggono origine le caratteristiche psichiche e corporee dell'essere), occorre non scordare mai, quando si considera il nutrimento secondo la prospettiva tradizionale, che siccome si diviene effettivamente quello che si mangia (e si pensa) certi cibi favoriscono delle tendenze piuttosto che altre, quindi non è casuale che vengano accolti con favore o rifiutati, a seconda che elivino o mortifichino le possibilità spirituali dell'uomo e ciò a prescindere da considerazioni su "proprietà nutrizionali", da valutazioni "scientifiche", sociali e commerciali. Prendiamone ad esempio alcuni che oggi sono molto diffusi.

*(Sri Ramanarpanam Astu)

lunedì 20 novembre 2017

HAMBURGER


Ieri i bambini, ma devo cominciare a prendere in considerazione di chiamarli ragazzi, erano euforici perché ai fornelli si sono messi loro. E cosa di più desiderabile che prepararsi un bell'hamburger su misura? Tale per cui non rimani nella voglia e i sapori sono espressione dei tuoi gusti? Così via, cuochi mettetevi il grembiule; ed io per una volta mi son trovata il pranzo fatto: grazie Giovi e Emma, "servizio" completo, compresa la foto!

lunedì 13 novembre 2017

INSALATA DI TRIPPA

La trippa è un cibo che non conosce le vie di mezzo: o piace davvero, allora ci si sbizzarrisce nei modi in cui cucinarla; oppure, nel caso contrario la si evita "garbatamente". L'invito comunque è di provarla perché i pregi superano di gran lunga i difetti: molto basso il contenuto di grassi, ricca di proteine, ad alto valore biologico, buone quantità di sali e di ferro; e perché no, economica, appetitosa.  

mercoledì 16 agosto 2017

PEPERONATA COL POLLO

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Oggi non ho voglia di cucinare; così, dato che in casa l'appetito non manca mai, ai fornelli si sono piazzati mio marito e i bambini e hanno tirato fuori dal cilindro questa ricetta “vecchia maniera”, senza ricetta, ricordando semplicemente gli insegnamenti delle nonne, delle zie e di mia suocera. Il risultato giudicatelo voi!!!

mercoledì 2 agosto 2017

CARPACCIO IN SALSA PICCANTE DI PESCA


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Un piatto molto aromatico moderatamente piccante, veloce da preparare e senza accendere il fuoco. Può essere servito come un antipasto sfizioso ma anche come un secondo di carne fredda; ovviamente l'unica cosa importante la carne che deve essere freschissima e tenera (noi abbiamo usato fesa di fassone).

sabato 22 luglio 2017

TONNO DI CONIGLIO CON GIARDINIERA

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

In Piemonte si prediligono le cose appetitose, e abbondando pure una bella fantasia è nato “il tonno di coniglio”, tipico del Monferrato; al inizio probabilmente come esigenza per conservare la carne. Il piatto è un po' laborioso, ma a tavola si moltiplica la soddisfazione, perché è davvero come un giardino dove trovi un po' di tutto: colori, consistenze, e varietà di sapori.

domenica 16 luglio 2017

TORTILLA CON CARNE E MELANZANE




La fantasia e una buona dose di appetito ci ha portati a questo piatto.... che pensarci fa anche da piatto! La tortilla messicana che ospita la salsina piemontese “bagnet ross”, la “solita” melanzana di stagione, con carne appena scottata. Siamo rimasti soddisfatti di questo scorcio aromatico e divertente e per questo non ci fermeremo nella ricerca di altre scoperte golose!

giovedì 29 giugno 2017

AGNELLO CON CIPOLLE ALLA BERLINESE

НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

Un piatto semplice e sostanzioso, da accompagnare con un fresco boccale di birra. I semi di cumino sono diffusissimi nella cucina tedesca: oltre alla carne, insaporiscono i crauti e le insalate estive.

lunedì 26 giugno 2017

CORATELLA DI AGNELLO


НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ

La ricetta ce l'ha passata un “toscanaccio” doc, il nostro caro amico Tullio, buongustaio e amante di questa pietanza fatta con le interiora dell'anello o del capretto: la coratella. È una vivanda economica, ma non per questo meno gustosa, come spesso capita nella cucina toscana; perciò tanto pepe nero e alloro per condire cuore, polmoni, fegato, ecc., accompagnati, a seconda della stagione, da una fetta di buon pane casereccio o da polenta. A Roma la preparano coi carciofi.

domenica 25 giugno 2017

POLLO ARROSTO AL LATTE


Un piatto “impegnativo” da preparare e consumare alla domenica; per condividere coi propri cari un pollo succulento, morbido, con una crosticina croccante, accompagnato da un sughetto appetitoso e digeribile malgrado la considerevole quantità di aglio. Insomma, cosa ci può essere di più stimolante per chi sta intorno a un tavolo in buona compagnia di un pollo in mezzo, da mangiare magari con le mani e poi leccarsi le dita? Deshabille alla brigantesca.