Visualizzazione post con etichetta Video. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Video. Mostra tutti i post

domenica 28 ottobre 2018

DITA DELLA STREGA

😡🎃🎃🎃  Scusate se sono in contro tendenza, ma questa “festa” di Halloween la faccio scivolare come l’acqua sull’impermeabile. Non ne disconosco il valore nell’alveo tradizionale di provenienza, ma da noi sembra proprio l’occasione per celebrare la sciocchezza, per questo come è stata definita dall’amico Gianluca Marletta, mi sembra proprio la festa delle “zucche vuote”. Così per ridere un po’ ecco una video-ricetta in “stile”. Però il risultato, potete credermi, è molto meglio di “dolcetto scherzetto”                  🎃🎃🎃😃




sabato 13 ottobre 2018

mercoledì 16 maggio 2018

BEVANDA ANALCOLICA AL SAMBUCO, "ANNATA" 2018


ALCHIMIA DI MAGGIO


L'aria è inebriante di miscele odorose, oli essenziali e nettare: a partire dal cortile di una casa fiori dell'Angelo, fiori di sambuco nelle campagne fino a quelli di robinia nei boschi. E tutto contribuisce a questa armonia. Così mi affretto a cogliere e mettere al sicuro queste fragranze, imprigionarle nello zucchero e nell'acqua per riassaporarle quando la Primavera sarà passata e con se avrà portato tutte queste cose belle.



 
Rimarrà solo questa bevanda a conforto della calura estiva e sollievo celestiale alla canicola.

LESFRIANDISES_STORIES - ZEN PIEMONTESE.2


Cos'è che stagna?

Mio marito mi racconta che da bambino, quando la chimica non aveva ancora corrotto l’agricoltura e invaso le campagne, le risaie della Lomellina, ma anche le rogge alla periferia di Milano, ribollivano di rane. Il nonno Osvaldo che in Lomellina era nato, dopo il lavoro si cambiava d’abito, prendeva la canna e con un trifoglio o una pelle di rana a fare da esca, le tirava su dall’acqua e al volo le prendeva e metteva nel sacchetto di iuta. 


giovedì 21 settembre 2017

VOLEMOSE BENE - ABBIAMO MANGIATO IERI, MA OGGI E DOMANI?




Abbiamo mangiato ieri, ma oggi e soprattutto domani, avremo qualche cosa nel piatto? A dispetto dell'apparenza la domanda non è affatto retorica e se si considerano le politiche che quasi tutti i governi che si sono succeduti alla guida dei diversi paesi hanno perpetrato nel corso degli anni, c'è poco da stare allegri riguardo alla risposta che si potrà dare. Infatti è evidente che a parte qualche eccezione isolata, i settori che producono l'alimento, quindi in primis l'agricoltura, sono stati via via sempre più mortificati per non dire "devastati"; naturalmente pensiamo alle piccole aziende domestiche e non alle culture intensive che fanno capo alle solite multinazionali.

mercoledì 19 luglio 2017

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - LA SOCIETÁ DEI MAGNACCIONI




Ma che ce frega, ma che ce 'mporta
si l'oste ar vino cià messo l'acqua:
e noi je dimo, e noi je famo:
“ciài messo l'acqua
e nun te pagamo”...


Sembra paradossale perché nel 1962, quando la canzone fu pubblicata e incisa da Armandino Bosco, sembrava un canto goliardico di quei tempi un po' come "in taberna quando sumus" dei Carmina burana; quindi votata a far ridere ed accompagnare gli ultimi brindisi di qualche banchetto. Invece a distanza di 55 anni si può cogliere tutta la portata di questo testo popolare che in modo semplice e spiccio ci insegna che continuando a "magnà" ci siamo "magnati tutto" e quello che è peggio è che "mò ce magnano". Ma siamo anche gente (perlomeno speriamo di esserlo ancora)  geniale, dalle mille risorse e soprattutto che non si scoraggia facilmente, perché malgrado tutto, in terra d'Italia le benedizioni non sono mai state fatte mancare. Basterebbe dunque crederci e quando l'oste ci chiama per il conto rispondergli  "ar vino cià messo l'acqua e nun te pagamo”; si perché la contraffazione, e non solo alimentare, sta distruggendo intere società.

sabato 22 aprile 2017

VOLEMOSE BENE - COSA TI TROVI IN PENTOLA!?




НА РУССКОМ ЯЗЫКЕ НИЖЕ


“L'ala o la coscia” è una commedia francese del 1976 con Luis de Funès. La vicenda è tutta giocata sull'antinomia Duchemin/Tricatel: tradizione/innovazione, cucina classica/cucina industriale, cibi preparati al momento/cibi precotti, antichi valori/mentalità moderna. Questa non è solo una commedia di sublime ironia, ma anche una satira schietta e irriverente, ma dai toni deliziosi, sulla vita culinaria della Francia e su dove avrebbe portato il cambiamento dei costumi. Non abbiamo trovato il video in lingua italiana, ma le immagini parlano da sole.

sabato 15 aprile 2017

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - VITA D'AMARE IN UN NIDO DI SPIE

Dal film Nido di spie - Une vie d'amour di Charles Aznavour

Sempre la stessa storia, con perfide spie che sussurrano nel buio... Ma nessuna notte può essere solo tenebra, e porta sempre in sé una luce, magari molto flebile, ma pur sempre una luce che soccorre gli errori e gli orrori  e rianima la speranza di un destino migliore.

domenica 2 aprile 2017

MI STAI LEGGENDO NEL PENSIERO - MAI TROPPO LONTANO




Non siamo mai troppo lontano.
Siamo isole, ma mai troppo lontano.



Lu-chiu disse: "Bel risultato, quello di provocare una rottura dell'equilibrio cosmico! Io faccio esattamente il contrario; mi metto all'unisono con l'armonia universale. Guardate...". Accordati due liuti sullo stesso tono, Lu-chiu ne mise uno nella stanza esterna e l'altro in un appartamento interno. Quando fece vibrare su quest'ultimo la corda cung, vibrò anche sul primo la corda cung. Lo stesso accadde per la corda chiaò e per le altre. Ognuno dei due liuti faceva vibrare a distanza l'altra all'unisono...

Chuang-tzu

venerdì 24 marzo 2017

CALIFFO CICOGNA



Venerdì sera, la settimana è finita! Ecco un bel racconto per i vostri bambini; è in russo, ma ci sono i sottotitoli, e poi le immagini ci sembrano così belle che parlano da sole! Un’alternativa ai soliti “personaggi”. Buon divertimento.








sabato 25 febbraio 2017

RICETTE DA VEDERE - BISCOLATTE



Ecco la "versione" video della ricetta dei BISCOLATTE, ideali da inzuppare nel latte caldo della colazione; la ricetta è di Montersino: what else?



martedì 14 febbraio 2017

RICETTE DA VEDERE - BACCALÁ IN UMIDO CON POLENTA



Questa ricetta e questo piatto per me sono veramente qualche cosa di speciale, un cibo che trasforma in festa qualsiasi giorno della settimana perché da allegria col suo sapore gustoso e i suoi colori. Innauguro così le mie "ricette da vedere" e uon appetito a tutti!


domenica 20 novembre 2016

IL TORRONE PIEMONTESE DI CANELIN (Visone)

Ci sono tanti racconti sull'origine di questo dolce, anche un po' fantasiosi alle volte, ma quello che vedrete in questo video, ha il sapore della poesia, così come ha lo stesso sapore il torrone di Canelin, una dolcezza che vi auguriamo di poter gustare almeno una volta. 





venerdì 17 giugno 2016

PURI




In questo vecchio video è mostrato il procedimento che veniva usato per preparare, cuocere e sfornare il Puri, pane georgiano. Il pane puri si chiama così forse per una coincidenza col latino purus, ad indicarne la purezza.
Alla fine del lavoro gli operai concludono con un brindisi per la pace in tutto il mondo e per la prosperità dei bambini.